Art. 12 del D.L. 21.3.1978. n. 59 convertito in legge 18.5.1978 n. 191

Chiunque cede la proprietà o il godimento o a qualunque altro titolo consente, per un periodo superiore a 1 mese, l’uso esclusivo di un fabbricato o parte di esso, ha l’obbligo di comunicare all’Autorità di Pubblica Sicurezza, entro 48 ore dalla consegna dell’immobile , la sua esatta ubicazione nonché le generalità dell’acquirente, del conduttore o della persona che assume la disponibilità del bene, e gli estremi del documento di identità o di riconoscimento che il cedente deve richiedere al cessionario.

Il precedente articolo è stato parzialmente modificato dall'entrata in vigore del D.Lgs 23/2011. Il novo dispositivo prevede che il privato cittadino che vende, affitta, dona o cede a titolo gratuito l'immobile di proprietà, non ha più l'obbligo della comunicazione sopra citata ma quello della registrazione del contratto presso l'Agenzia delle Entrate.

L'obbligo continua a rimanere nei confronti di chi esercita un'attività d'impresa, arte o professione.

In conclusione sotto il profilo giuridico, l'obbligo di comunicazione della cessione di fabbricato previsto dalla norma del 1978 non è stato abrogato, essendo tuttora vigente tale disposizione normativa, ma l'adempimento da essa previsto, la comunicazione di cessione di fabbricato, è stato "assorbito", per volontà del legislatore, da un altro adempimento, la registrazione del contratto di vendita o locazione, al verificarsi del quale, quindi, la sanzione originariamente stabilita per la mancata counicazione di cessione di fabbricato non può trovare applicazione.

Resta comunque implicito l'obbligo previsto dall'art. 7 del D.Lgs. 286/98 per CHIUNQUE ceda a qualsiasi titolo la disponibilità dell'alloggio ad un cittadino extracomunitario.

La comunicazione può essere effettuata anche per posta, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.

A CHI RIVOLGERSI:
POLIZIA LOCALE, SUAP E NOTIFICAZIONI
Tel: 0331 607270 - 335 5601223
Fax: 0331 607255
Email: polizia.locale@comune.gorlaminore.va.it

DAL LUNEDI AL SABATO LA COMUNICAZIONE DEVE ESSERE PRESENTATA ALL'UFFICIO PROTOCOLLO DEL COMUNE.

NEI GIORNI DI CHIUSURA IL MODULO POTRA' ESSERE INVIATO TRAMITE POSTA CON RACCOMANDATA CON RICEVUTA DI RITORNO.

COSA OCCORRE:

Modulo di "Comunicazione di cessione fabbricato" scaricabile direttamente dal sito, oopure disponibile presso le cartolerie e gli studi professionali di settore.

NORME COMUNALI O SUPERIORI:

Art. 12 D.L. 21-3-1978 n. 59

Art. 7 D. Lgs. 286/98

D.L. 70/2011

D.Lgs. 23/2011

Ultimo aggiornamento

Venerdi 06 Dicembre 2019