TRASPARENZA ARERA

Data:
10 Giugno 2020

La legge 27 dicembre 2017 n. 205 (legge di Bilancio per il 2018), art. 1, comma 527, ha attribuito all'Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA https://www.arera.it/it/index.htm) funzioni di regolazione e controllo del ciclo dei rifiuti, anche differenziati, urbani e assimilati, da esercitarsi “con i medesimi poteri e nel quadro dei principi, delle finalità e delle attribuzioni, anche di natura sanzionatoria” stabiliti dalla legge istitutiva dell’Autorità stessa (l. 14 novembre 1995, n. 481) e già esercitati negli altri settori di competenza.
Tra le funzioni attribuite all'Autorità rientrano, tra le altre, la “predisposizione ed aggiornamento del metodo tariffario per la determinazione dei corrispettivi del servizio integrato dei rifiuti e dei singoli servizi che costituiscono attività di gestione, a copertura dei costi di esercizio e di investimento, compresa la remunerazione dei capitali, sulla base della valutazione dei costi efficienti e del principio «chi inquina paga»”1 e la “diffusione della conoscenza e della trasparenza delle condizioni di svolgimento dei servizi a beneficio dell'utenza e la tutela dei diritti degli utenti”2, anche tramite la valutazione di reclami, istanze e segnalazioni presentate dagli utenti e dai consumatori, singoli o associati.
1 Art. 1 comma 527 lettera f) legge 27/12/2017 n. 205 (legge di Bilancio 2018).
2 Art. 1 comma 527 lettera c) legge 27/12/2017 n. 205 (legge di Bilancio 2018).

Dopo una fase di consultazioni e confronti con gli stakeholders, il 31 ottobre 2019 ARERA ha pubblicato le seguenti delibere:
 Delibera 443/2019/R/rif “Definizione dei criteri di riconoscimento dei costi efficienti di esercizio e di investimento del servizio integrato dei rifiuti, per il periodo 2018-2021”, che approva il “Metodo Tariffario per il servizio integrato di gestione dei Rifiuti” (MTR);
 Delibera 444/2019/R/rif “Disposizioni in materia di trasparenza nel servizio di gestione dei rifiuti urbani e assimilati”, che approva il “Testo Integrato in tema di Trasparenza nel servizio di gestione dei Rifiuti” (TITR).

Con procedura di gara espletata dalla Stazione Unica appaltante Provincia di Varese, a partire dall’anno 2019 e fino al 2026 la società affidataria del servizio RTI Econord-Agesp-ACS-AGAM Ambiente (http://www.econord.it/) svolgerà il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani e assimilati per il Comune di Gorla Minore

TARIFFE E RAPPORTI CON GLI UTENTI

Comune di Gorla Minore

RACCOLTA E TRASPORTO RIFIUTI - LAVAGGIO STRADE

Econord

Per informazioni in merito al servizio di gestione della raccolta dei rifiuti potete rivolgervi all'Ufficio Ecologia del Comune

Telefono: 0331-607228

e-mail: ecologia@comune.gorlaminore.va.it