CANONE UNICO PATRIMONIALE DAL 2021

Data:
14 Aprile 2021
Immagine non trovata

Dal  01.01.2021 è entrato in vigore il CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE, istituito con la legge  di bilancio 2020, all’art, 1, commi dal 816 al 847, che sostituisce il canone di occupazione suolo pubblico, l’imposta di pubblicità ed i diritti per le pubbliche affissioni.

Per effetto delle disposizioni contenute nella legge 160 del 27 dicembre 2019, articolo 1 commi da 816 a 836 a decorrere dal 2021 è istituito dai Comuni, dalle Province e dalle Città metropolitane il Canone Unico Patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria che sostituisce la Tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP), l’Imposta comunale sulla pubblicità (ICP) il diritto sulle pubbliche affissioni, il canone per l’installazione dei mezzi pubblicitari.

La Legge 27 dicembre 2019 n. 160 (Legge di bilancio 2020) all’art. 1, commi da 837 a 845 a decorrere dal 1° gennaio 2021 ha istituito anche il canone patrimoniale di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate, che sostituisce la tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP) e, limitatamente alle occupazioni temporanee di cui al comma 842 della Legge stessa, il prelievo sui rifiuti (TARI).

Il canone è anche comprensivo di qualunque canone ricognitorio o concessorio previsto da norme di legge e dai regolamenti comunali.

Il presupposto del canone è:

  • l’occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune e degli spazi soprastanti e sottostanti il suolo pubblico 
  • la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile del Comune, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all’esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato.

1) Per l’intallazione di impianti pubblicitari e le pubbliche affissioni sono soggette ad un Canone.
L’apposizione di qualunque impianto o mezzo pubblicitario, diverso da quello destinato ad affissione pubblica, è subordinata al rilascio di apposita autorizzazione da parte del Comune.

Il servizio per l’accertamento e la riscossione del canone sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni è affidato in concessione, alla società:

I.C.A – SRL -

Sede Legale  - Lungotevere della Vittoria n. 9 – 00195  ROMA

Sede Amm.va – Viale Italia n. 136  - 19124 -  LA SPEZIA  (SP)

Uffici di Varese: Tel. 0332 830624  -  0332 281004  -  fax 0332 835466

Email: ica.varese@icatributi.it

Cellulare del Responsabile Dott. Roberto Persenico: 3355247801

Che risulta essere responsabile del tributo e del procedimento

COSTI:

Per ulteriori informazioni rivolgersi alla ditta Concessionaria: - ICA SRL

PER AFFISSIONI rivolgersi a:

CARTOLERIA EDICOLA DI

SIMIONATO CARMEN

Piazza XXV Aprile n. 14

GORLA MINORE

Tel/fax: 0331 602626

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RIVOLGERSI:
SERVIZIO TRIBUTI
Tel: 0331 607234 -231
Fax: 0331 607255
Email: tributi@comune.gorlaminore.va.it

NON TUTTI SANNO CHE:

Conseguito il permesso, è necessario rivolgersi al servizio di riscossione del canone di pubblicità, allo scopo di effettuare la denuncia del manufatto che si intende installare e, contestualmente, corrispondere il dovuto.

2) Per le occupazioni di qualsiasi natura, effettuate nelle strade, nei corsi, nelle piazze e comunque sul suolo appartenente al comune o su suolo privato ma gravato da servitù di uso pubblico, costituita nei modi e nei termini di leggeè dovuto un canone.
Le occupazioni si dividono in due categorie:
permanenti e temporanee.
Le occupazioni di carattere stabile, effettuate a seguito del rilascio di un atto di concessione, aventi comunque durata non inferiore all’anno, sono permanenti.
Le occupazioni di durata inferiore all’anno sono temporanee.
CHI DEVE PAGARE
La paga il soggetto che occupa un’area di cui sopra.

A CHI RIVOLGERSI:
SERVIZIO TRIBUTI
Tel: 0331 607234 -231
Fax: 0331 607255
Email: tributi@comune.gorlaminore.va.it

NON TUTTI SANNO CHE:

Per le occupazioni temporanee è necessario rivolgersi all’ufficio tributi per l’emissione dell' avviso di pagamento, solo dopo aver ottenuto l’autorizzazione all’occupazione da parte del comando di polizia locale. - TEL: 0331607270

Il pagamento deve avvenire preventivamente all’occupazione.

________________________________________________________________________________________

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 del 29/03/2021 si è provveduto ad approvare il "REGOLAMENTO PER L'ISTITUZIONE E LA DISCIPLINA DEL CANONE UNICO PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E MERCATALE - LEGGE 160/2019 ".

Con deliberazione di Giunta Comunale n. 26 del 31/03/2021 si è provveduto ad approvare "LE TARIFFE PER L'APPLICAZIONE DEL NUOVO CANONE PATRIMONIALE DI CONCESSIONE, AUTORIZZAZIONE O ESPOSIZIONE PUBBLICITARIA E DEL CANONE DI CONCESSIONE DELLE AREE MERCATALI";

nel provvedimento si davo atto che le suddette tariffe si applicano con decorrenza dal 1 gennaio 2021, in sostituzione delle precedenti tariffe relative alle seguenti entrate:Tariffa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche (Tosap), Imposta comunale sulla pubblicità e diritto sulle pubbliche affissioni (ICP e DPA);
 - di stabilire che la riscossione del canone patrimoniale di esposizione pubblicitaria per l’anno 2021 avverrà secondo le seguenti modalità: 31 maggio, 30 giugno, e 30 settembre;
 - di stabilire che la riscossione del canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico permanenti per l’anno 2021 avverrà secondo le seguenti modalità: la prima e la seconda rata entro 30 giugno 2021, la terza rata entro il 30 settembre 2021 e la quarta rata entro il 31 dicembre 2021.

________________________________________________________________________________________

Canone unico patrimoniale ex. art.1, comma 816, Legge di Bilancio 2020 - per occupazioni permanenti con cavi e condutture, il termine per presentare le dichiarazioni ed il pagamento per l'anno 2021 è il 30 aprile 2021.

Il pagamento dovrà evvenire tramite la piattaforma PagoPA.

Ultimo aggiornamento

Mercoledi 22 Settembre 2021